Manigoldo

ma-ni-gól-do

SIGNIFICATO   Carnefice, boia, aguzzino; furfante, briccone

ETIMOLOGIA   l’etimo di manigoldo è davvero incerto. Forse derivato dal tedesco Managold, nome di un autore che nell’XI secolo scrisse contro gli eretici, o forse di un celebre boia. Altri credono derivi dal longobardo mudivald tutore, cioè colui che esercita il potere, e quindi giustiziere.

A me, ma è solo una suggestione personale, ricorda molto da vicino parole che traggono origine dall’incontro migratorio tra la cultura italiana, possibilmente distinta per dialetti, e la cultura americana. Mi ricorda parole come bentari, piegare da to bent; camunì da come on; Ferrubottu da ferry boat; la giobba il lavoro da job; loccare (to lock), il picchinicchio da pic nic; la scioppa (shop), storo (store). Non ho potuto fare a meno di osservare l’assonanza con le parole money e gold, soldi e oro, obiettivo privilegiato di ogni briccone. Si tratta solo di una suggestione… ma forse l’assonanza ha radici più lontane, magari da cercare in Inghilterra e nel medioevo?

Nel dubbio vi consiglio di leggere “Gli zii di Sicilia” di Leonardo Sciascia, in particolare “La zia d’America”, potrete divertirvi a scoprire l’origine di molte strane parole, per esempio: sichinenza!

seguici anche su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.