H come Hot Dog… come Hamburger… Cominciamo dal primo… che vuol dire Hot Dog? Cane caldo? Ho provato a leggere l’origine di questo nome da Wikipedia ma le risposte non sono state soddisfacenti! Andiamo al sodo… per realizzarlo si usa normalmente un pane morbido di forma oblunga, tagliato a metà come per i sandwich. Esistono anche speciali macchinette cuoci hot dog che scaldano il pane e praticano un foro di forma appropriata per contenere il würstel, che quindi può essere inserito nel pane senza che sia necessario tagliarlo.

Se, come me, possedete l’infernale macchinetta il panino raggiunge temperature che, in confronto a lui, la lava dell’Etna è senape dal frigorifero… per cui, mentre lo mangi, ti ritrovi a fare arf arf, ad emettere cioè un suono simile a quello dei cani affamati nei cartoni animati… condito da qualche parolaccia siciliana che non guasta mai. Capito perché si chiama cane caldo?

Andiamo agli Hamburger… la mia amica Aurora ha inventato e mi ha spiegato l’AURYBURGER, dal giorno in cui mia moglie ha provato a fare quel tipo di Hamburger è cominciata una sfida con me stesso…

Michele: Uno solo! Sì sì, sono ben conditi…

Cinzia: Lo vuoi un altro?

Michele: Eeehh, in effetti a pranzo ho mangiato poco… (bugia!)

(Finisco il secondo…)

Michele: Di chi è quello?

Cinzia: Quello quale?

Michele: Quel panino? (il terzo)

Cinzia: Forse passa Roberta…

Michele: Hammm! Non passa… (già con la bocca piena!).

(Fine terzo panino!)

seguici anche su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.